Dimensioni mitiche e rituali

  • Il complesso delle Sette Chiese di Bologna

    Il complesso delle Sette Chiese di Bologna

    Il racconto di un pellegrino è il pretesto per rivivere le vicende storiche e architettoniche che hanno interessato il complesso delle Sette Chiese di Bologna. Il brano si sviluppa attraverso tre distinti stili: quello narrativo del protagonista, in prima persona, il quale segue un percorso tanto reale quanto interiore, metafisico, che lo porta ad un’illuminazione […]

  • Primitivi a se stessi, l’antropologia ai tempi del Covid-19

    Primitivi a se stessi, l’antropologia ai tempi del Covid-19

    Alcuni eventi della contemporaneità, come l’epidemia da Covid-19, sembrano suggerire che le risposte comportamentali dell’essere umano di fronte al pericolo, o alla percezione del rischio, non siano così progredite come ci si potrebbe aspettare. Negli ultimi due secoli le scoperte scientifiche e tecnologiche hanno dato l’illusione che l’uomo potesse governare e controllare il Mondo a […]

  • Alla ricerca dei “Cromlech” di Golasecca

    Alla ricerca dei “Cromlech” di Golasecca

    La Necropoli di Monsorino sorge in una graziosa area boschiva del Parco del Ticino, perlopiù composta di castagneti e fitti querceti, all’interno del comune lombardo di Golasecca. Vi si giunge percorrendo un sentiero incerto, a tratti selvaggio. Il bosco acquisisce qui i tratti di un luogo d’elezione, d’importanza conoscitiva inestimabile. Esso prefigura l’habitat primitivo e […]

  • L’Essere dai primitivi culti alla nascita della filosofia

    L’Essere dai primitivi culti alla nascita della filosofia

    La ricerca dell’uomo sull’essere, nella moderna e ampia accezione di principio metafisico, di ciò che va oltre la realtà dei sensi, nacque sin dai primordi. Essa corrispondeva a una intuizione che oggi definiremmo fenomenologica: tutto ha un principio, e tutto ha una fine. Così è per il sole, che sorge al mattino e tramonta alla […]

  • Bari, il dono e il tempo della luce

    Bari, il dono e il tempo della luce

    La Cattedrale di San Sabino muta sta, silente al cuore d’una piazza briosa, vivida al sommesso vociare della gente, incastonata tra i misteri dei vichi di Bari Vecchia. Si gira un angolo ed eccola apparire in tutto il suo bianco splendore, come una sposa agghindata il giorno delle nozze. La facciata a salienti e dagli […]

  • Le Tavole Palatine di Metaponto

    Le Tavole Palatine di Metaponto

    Sulla riva destra del fiume Bradano, all’interno dell’area archeologica di Metaponto, sorgono alcuni resti di colonne antiche. Esse paiono aver sfidato il tempo imperiture, immortali con le aggraziate scanalature, gli eleganti capitelli dorici. Sono dette “Tavole Palatine”, retaggio di ataviche vicende della storia. Si narra, inoltre, che sotto l’ombra di siffatte colonne insegnasse nientemeno che […]

  • I misteriosi pittogrammi di Alberobello

    I misteriosi pittogrammi di Alberobello

    Alberobello è una graziosa cittadina della Puglia. Situata a ridosso dei gentili declivi che piano s’inerpicano verso l’Altopiano delle Murge, il borgo si distende su una superficie collinare. Esso deve la fama alle tipiche costruzioni coniche dalla pietra calcarea locale, realizzate a secco, che ne contraddistinguono fortemente il paesaggio. Si tratta dei cosiddetti trulli: edifici […]

  • Il Dolmen della Chianca e gli ancestrali riti di passaggio

    Il Dolmen della Chianca e gli ancestrali riti di passaggio

    Il 6 agosto del 1909 gli archeologi Francesco Samarelli e Angelo Mosso si dirigevano a Bisceglie, in quella stretta fascia della Puglia che si specchia lungo i dolci pendii delle Murge, e senza remore si tuffa nel caldo abbraccio del Mar Adriatico. Era giunta una segnalazione da parte di alcuni contadini della zona. Pare, infatti, […]

  • La dimensione del viaggio e il richiamo delle origini

    La dimensione del viaggio e il richiamo delle origini

    Il treno avanza, col suo lento e ritmato incedere, lungo i paesaggi della Calabria. Allegre, verdeggianti, a tratti evocative, scorrono le immagini di memorie sempiterne: da un lato s’affacciano le brulle colline, dall’altro si aggettano i finestrini sull’azzurro mare, sulle scogliere imperiture. E’ un giorno qualunque di una calda estate. Il treno pare una dimensione […]

error: Eh no!