Arte e filosofia del mistero

 

 

I Maestri Comacini e l’arte simbolica a Como
con Nessun commento

Tra la maestosità delle Alpi e il lento fluire delle acque del Lago di Como, non lontano dai manzoniani vicoli descritti nei Promessi Sposi, si ergono con maestosa semplicità alcune delle opere architettoniche più importanti della Lombardia. È questa l’area, … Continua a leggere

La dimensione del viaggio e il richiamo delle origini
con Nessun commento

Il treno avanza, col suo lento e ritmato incedere, lungo i paesaggi della Calabria. Allegre, verdeggianti, a tratti evocative, scorrono le immagini di memorie sempiterne: da un lato s’affacciano le brulle colline, dall’altro si aggettano i finestrini sull’azzurro mare, sulle … Continua a leggere

Il simbolismo del leone
con Nessun commento

Dai primordi della civiltà il leone, e ciò che rappresenta, ha sempre destato grande fascino e inquietudine, a causa della sua maestosità e ferocia. Esso costituisce certamente il nemico-animale dal quale l’essere umano, ai suoi primordi, dovette difendersi per salvaguardare … Continua a leggere

La pittura romana e gli arcani affreschi della Villa dei Misteri a Pompei
con Nessun commento

La via s’inerpica fieramente, accarezzando i sepolcri ivi lasciati in un’epoca assai remota. In lontananza si ode un soffuso vociare di turisti. Il sole pare scagliare come saette i suoi raggi verso la città, e l’immaginazione corre a tempi perduti, … Continua a leggere

Il Romanico in Emilia e i suoi protagonisti
con Nessun commento

Durante l’XI e il XII secolo, l’Europa iniziò un processo di rinnovamento politico, sociale e artistico. Particolarmente rilevante fu la nascita e lo sviluppo del feudalesimo e di alcune entità comunali autonome, soprattutto in Italia. Il Romanico fu lo stile … Continua a leggere

Le incisioni rupestri della Val Camonica
con Nessun commento

Sin dalla sua comparsa l’Homo sapiens iniziò a incidere sulla roccia importanti testimonianze storiche e simboliche. Esse prendono il nome di incisioni rupestri o petroglifi, e nient’altro sono che graffiti ottenuti attraverso l’utilizzo di strumenti appuntiti. Gli archeologi hanno rinvenuto … Continua a leggere

Raimondo di Sangro e la cappella esoterica di Sansevero a Napoli
con Nessun commento

Gli straordinari misteri della cappella Sansevero a Napoli, un viaggio tra esoterismo e strabilianti apparenze alchemiche.

Misteri di Roma, volume 2: la Porta Alchemica e la perduta Villa Palombara
con Nessun commento

Roma è la città al Mondo che più evoca antichi fasti e straordinarie imprese storiche. Percorrendo i selciati che conducono dal Colosseo sino al Circo Massimo, o traversando i Fori Imperiali e gli archi trionfali della città, si percepisce un … Continua a leggere

Alla scoperta dei Bronzi di Riace
con Nessun commento

  Il 16 agosto del 1972 un sub romano, Stefano Mariottini, fece un ritrovamento archeologico che avrebbe rivitalizzato l’entusiasmo sull’antica identità magnogreca dell’intera Calabria. Alcune sculture bronzee, infatti,  furono rinvenute sommerse dalle acque del mar Ionio, a circa 300 metri … Continua a leggere

Un viaggio nel passato a Paestum
con Nessun commento

Visitare il Parco Archeologico di Paestum, nella provincia di Salerno, significa percorrere un vero e proprio viaggio a ritroso nella storia. Il sito racchiude, come in un varco di un Universo sospeso nel tempo, millenni di storia straordinaria, i quali si … Continua a leggere

Numeri Magici: la Sezione Aurea
con Nessun commento

    La geometria ha due grandi tesori: uno è il teorema di Pitagora; l’altro è la divisione di un segmento secondo il rapporto medio ed estremo. Possiamo paragonare il primo a una certa quantità d’oro, e definire il secondo una … Continua a leggere

L’ultimo giorno di Lucius Vetutius Placidus a Pompei
con Nessun commento

  Alle pendici del monte Vesuvio, presso la ridente città di Pompei, Indagini e Misteri racconta la cronistoria di un giorno molto particolare. La vita di Lucius Vetutius Placidus è il pretesto per ricostruire gli eventi di quel tragico 24 … Continua a leggere

Altomonte e il romanico cistercense in Calabria
con Nessun commento

    Arroccato sulla cima di una graziosa collina, le cui irte pendici sovrastano i gioiosi vigneti che già Plinio il Vecchio citò nottetempo, per la produzione del pregiato Balbino, Altomonte si staglia fiero proprio laddove il sole precipita verso … Continua a leggere

error: Eh no!