Menu Chiudi

La spada nella roccia esiste davvero: Chiusdino e l’origine del mito

San Galgano come Re Artù?

 

 Ad un’attenta analisi del ciclo arturiano e dei ritrovamenti di Chiusdino, non possiamo considerare gli elementi in comune come semplici coincidenze. Troppo marcate sono le somiglianze tra il mito della letteratura anglosassone e la realtà. A cominciare dall’esistenza del Cavaliere Galgano Guidotti, Artù rovesciato, che anziché estrarre una spada da una roccia, ve la conficca. Senza dimenticare i dodici apostoli della visione del Santo, che richiamano clamorosamente i dodici cavalieri della Tavola Rotonda. O ancora la ricerca del Graal, che qualcuno sostiene essere davvero collegata alla presenza dei Templari in Toscana. Tutto ciò, peraltro, nelle vicinanze di un singolare torrente chiamato nientemeno che Gallesse, forse una storpiatura toscana del nome” Galles”, il paese di Re Artù?

Ma c’è addirittura di più. Una favola raccontata ai bambini del Monte Amiata, nella Maremma toscana, non molto distante da Siena, richiama direttamente un altro personaggio celebre del ciclo arturiano. Si narra, infatti, che un enorme drago sputafuoco affliggesse i monaci del convento della Selva, vicino Santa Fiora. Per annientarlo fu chiamato un potente stregone che abitava in una grotta: il suo nome era Mago Merlino!  Con l’aiuto di San Giorgio, Merlino sconfisse il drago e al convento tornò la pace.

Non sappiamo dove inizia la leggenda e finisce la realtà. Ciò nondimeno, ancora oggi, nel comune di Arcidosso (GR) esiste una grossa spelonca che è chiamata Grotta di Merlino. Oltretutto una fitta simbologia esoterica contraddistingue il Borgo maremmano, rendendolo unico.

Un’ipotesi recente vuole che la storia di San Galgano sia stata esportata in Bretagna e pertanto  riciclata in chiave celtica. Non esistono, infatti, prove certe dell’esistenza di un personaggio chiamato Artù, o di un Re che possa aver ispirato la leggenda. Gli storici propendono per l’ipotesi che il mito arturiano sia un collage di storie giunte in Britannia da altre culture.

E’ stato dunque il cavaliere, santo e ribelle, Galgano Guidotti ad ispirare uno dei più incredibili cicli di leggende che il Mondo conosca?

Nessuno può affermarlo con certezza, ma una cosa è certa: la Spada nella Roccia, l’unica conosciuta, non è in Britannia, ma si trova nella italianissima Toscana. 

La redazione di Indagini e Misteri vi saluta, arrivederci alla prossima indagine!

 

                                                                                                                                                                                Samuele Corrente Naso

 

Post simili

error: Eh no!