La Spirale

con Nessun commento

La spirale è un simbolo dalle origini tanto antiche quanto arcane. Con ogni probabilità furono i Celti a utilizzarlo per primi come simbolo dell’universo in espansione e della dinamicità della vita.  

 

Spirale a San Gimignano (Si)

 

Come molti altri simboli, anche esso ebbe una rivisitazione cristiana, tanto da venire utilizzato come fregio architettonico in numerose cattedrali gotiche. Esempio lampante è il Triscele, una tripla spirale inscritta in un cerchio.  

In questo contesto il simbolo assume un significato di matrice differente. Rappresenta la relazione tra Dio e l’uomo. La spirale può infatti essere notoriamente percorsa in due direzioni distinte. 

Se il tracciato viene letto procedendo dall’interno verso l’esterno, è sinonimo dell’uomo che si apre al mondo e che accoglie Dio. Ovvero che vince il suo egoismo e procede verso la conversione e un livello di conoscenza sempre maggiore

Ma, al contrario, tale simbolismo può essere letto pure procedendo in senso inverso: dall’esterno verso l’interno. In questo caso è figura dell’uomo che si chiude in se stesso, ribellandosi alla volontà di Dio. 

 

error: Eh no!