Riti e graffiti dalla preistoria: la grotta del Romito di Papasidero

con Nessun commento

Quando l’archeologo fiorentino Paolo Graziosi, insigne antropologo e tra i massimi esponenti negli studi di arte preistorica,  giunse in Calabria, non poteva immaginare ciò che lo stava aspettando. L’accademico si dirigeva verso le aspre campagne di Papasidero, un grazioso comune … Continua a leggere

Alla scoperta dei Bronzi di Riace

  Il 16 agosto del 1972 un sub romano, Stefano Mariottini, fece un ritrovamento archeologico che avrebbe rivitalizzato l’entusiasmo sull’antica identità magnogreca dell’intera Calabria. Alcune sculture bronzee, infatti,  furono rinvenute sommerse dalle acque del mar Ionio, a circa 300 metri … Continua a leggere